Come guadagnare soldi senza lavorare – PARTE PRIMA-

Tutti noi siamo sempre alla ricerca di metodi per guadagnare soldi ogni giorno. La cosa più difficile da capire e quindi da applicare è arrivare alla consapevolezza che ogni centesimo risparmiato e quindi non speso è un centesimo guadagnato!Com questo non voglio dire che dobbiamo vivere di stenti ma semplicemente capire quali sono i nostri bisogni primari ed eliminare tutti quelli secondari. Nella società moderna il consumismo ci impone di avere dei bisogni che in realtà non abbiamo. Per me per esempio il mio bisogno primario oltre che mangiare e dormire è VIAGGIARE, di tutto il resto posso tranquillamente farne a meno. Per questo ogni Euro risparmiato viene interamente destinato alla mia più grande passione: IL VIAGGIO!Se volete leggere il mio articolo precedente cliccate su COME FARE SOLDI PER VIAGGIARE

In questa breve guida (divisa in quattro parti) vi spiegherò come sono riuscita a non spendere fino a 12000 Euro in un anno che equivalgono circa ad uno stipendio medio!Con questi semplici accorgimenti (20 in totale) potete tranquillamente arrivare a guadagnare fino a 1000 Euro al mese senza fare assolutamente niente!!!

Seguendo questi primi 5 semplici consigli nella vita di tutti i giorni riuscirete a risparmiare tra i 1720 Euro e i 2850Euro.

guadagnaresenzalavorare

come guardagnare senza fare niente

Eliminare il caffè al bar – Lo so, per noi italiani il caffè al bar è un MUST, un piacere, un momento per staccare per non parlare del cappuccino comodamente seduti al tavolino di un bar magari con la sigaretta accesa e due chiacchiere tra amici..è una rinuncia, è vero, ma facciamo due conti:

Supponiamo di consumare al bar un caffè la mattina prima di entrare a lavoro, un cappuccino a metà mattina e un caffè dopo pranzo. Questa credo sia una media stimata abbastanza simile alla realtà. Bene, da noi in Toscana il caffè viene 1 Euro e il cappuccino 1,30 quindi supponendo due caffè e un cappuccino al giorno sono 3,30 Euro al giorno che in un anno fanno 1204,5 Euro l’anno. Se invece andiamo al bar e consumiamo soltanto nei giorni in cui andiamo a lavoro la spesa totale annuale si abbassa a 730 Euro considerando un lavoro di cinque giorni a settimana e quattro settimane di ferie l’anno. 730 Euro l’anno risparmiati permettono di viaggiare un sacco..ed abbiamo tolto soltanto il caffè al bar! Riflettendo sul piacere che può dare fare una pausa al bar con un caffè rispetto magari ad andare a vedere le cascate del Niagara credo che non ci siano paragoni, almeno per me non ce ne sono quindi anche se all’inizio potrebbe essere una grossa rinuncia pensate a quello che questa rinuncia vi permetterà di fare!

 

Togliere il telefono fisso– Sarò giovane per carità (che poi non è nemmeno vero), fatto sta che conosco si e no 10 persone che non hanno il cellulare di cui una è mia nonna di 98 anni..Per cui..togliere la linea fissa del telefono ti fa risparmiare un po’ di soldi non tantissimi ma almeno 100 Euro l’anno di sicuro! Basta trovare l’offerta giusta e ci sono promozioni in cui avere solo la connessione internet effettivamente conviene di più che avere il telefono fisso. Siccome le compagnie telefoniche sanno che il fisso non serve più a nessuno ti mettono la promozione facendoti credere di “regalarti” il numero fisso ma poi quando le bollette arrivano non è assolutamente così!

Smettere di fumare/spendere meno in sigarette– Personalmente non ci sono ancora riuscita ma se faccio il conto di quanto spendevo prima e di quanto spendo ora posso ritenermi più che soddisfatta (per lo meno sul lato economico). Le mie sigarette costano 4 Euro e 50 con una media di 15 sigarette al giorno la mia spesa annuale era di 1232 Euro (senza considerare gli extra e cioè giornate in cui fumavo di più). Ho cominciato a fumare il tabacco quasi più per disperazione che per caso mentre ero in Australia perché lì un pacchetto di sigarette costa una cosa come 17 Euro..E la cosa brutta è che non ti puoi portare più di due pacchetti si sigarette a testa..Facendomi due conti i miei due mesi in Australia mi avrebbero mandato in rovina, così mi sono armata di sigaretta elettronica e di tabacco. Adesso compro un pacchetto di sigarette a settimana e una busta di tabacco a settimana circa (e fumo parecchio eh!!) La mia spesa è scesa a 470 Euro l’anno risparmiando circa 750 Euro!!!So che sono ancora tanti soldi e che smettendo riuscirei con quei 470 Euro a farmi magari una settimana a Barcellona ma..per adesso mi sembra già un buon risultato così, poi in un futuro spero non troppo lontano forse riuscirò a smettere di fumare!

 

Spegni gli elettrodomestici in stand by– La luce rossa di stand-by della tv accesa mediamente per 20 ore al giorno consuma circa 6 Euro l’anno che per carità, non sono una grossa cifra ma se si va a sommarla a lavatrice, lavastoviglie e a tutti gli altri elettrodomestici si calcola che solo di led di stand-by la spesa annua è di circa 70 Euro. Pensate a tutte le volte che magari lasciamo il condizionatore acceso o la stufa accesa oppure magari ci addormentiamo davanti alla tv..in un anno si può arrivare a spendere fino a 300 Euro in più del necessario senza aver goduto della TV, del condizionatore o della stufa..

 

Usa lampade a LED – Le lampadine al LED sono leggermente più costose delle altre ma riescono a far risparmiare tanti soldi ed hanno un’autonomia di oltre 50000 ore. La bolletta della luce è spesso la più onerosa rispetto alle altre bollette quindi abbattere questo costo o comunque ridurlo notevolmente ti può permettere di ottenere un guadagno annuo fino a 500 Euro. Per calcolare il vostro risparmio potete consultare questo SITO e vedere quanto potete risparmiare.

Per leggere la seconda parte di questo articolo e vedere come risparmiare altri 3000 Euro CLICCATE QUI

 

 

Annunci

Come fare soldi per viaggiare

Una delle motivazioni più comuni che impedisce alla maggior parte delle persone di viaggiare è la mancanza di denaro sufficiente. Non voglio mentire e dire che è possibile viaggiare senza denaro perché infatti sarebbe una bugia gigantesca. Un budget, per quanto basso possa essere, è sempre necessario; è però anche vero che spesso il budget REALMENTE necessario è spesso molto più basso di quello che ci si potrebbe aspettare. Il denaro necessario varia ovviamente in base allo spirito di adattabilità di ognuno di noi anche se sono convinta che almeno il 50% delle spese sostenute o ritenute necessarie in realtà possa essere eliminato.

Concept of savings

E’ importante avere il budget necessario prima di partire

I modi per avere i soldi necessari a viaggiare sono fondamentalmente due:

Spendere poco mentre si viaggia che potete trovare in questo POST o in quest’altro POST

 Tagliare le spese superflue quando siamo a casa

La scusa che sento più spesso è “non me lo posso permettere, viaggiare costa troppo e poi ho già troppe spese”. Quasi tutti abbiamo spese fisse che non possiamo tagliare (mutuo, affitto, bollette ecc..) ma ci sono anche molte spese “saltuarie” magari irrisorie che se vengono calcolate in un anno intero danno delle belle somme! Adesso vi spiego come faccio io a trovare i soldi per poter viaggiare: è un esercizio molto semplice che consiglio a tutti voi perché ha cambiato la mia vita!

Fase 1 scrivere su un foglio di carta (o un foglio excel se siete tecnologici!) tutte le spese che potete preventivare in un mese (affitto, mutuo, bollette, sigarette, cibo, cene fuori, assicurazione ecc…). Cercate di metterci proprio tutto!!Se non avete idea di quanto state spendendo provate a monitorare le spese per circa dieci giorni e poi fate il calcolo in proporzione! Una volta fatta la somma totale potete passare alla fase successiva;

Fase 2: Segnarsi per un mese ogni singolo euro effettivamente speso. Sommate il tutto e confrontatelo con la somma che avevate previsto.

La mia esperienza è stata illuminante..la cifra non era nemmeno lontanamente vicina a quella che avevo preventivato, questo perché la maggior parte di noi non si rende effettivamente conto di quello che spende, soprattutto per quanto riguarda le piccole cifre. Ma la verità è che un euro sembra una sciocchezza ma se si sommano uno, due tre euro al giorno spesi “senza pensare”in realtà in un anno possono essere fino a 1095 Euro che tra averli e non averli..preferisco averli!! E’ per questo che una bottiglietta di acqua o una caramella al bar presa tutti i giorni possono davvero fare la differenze in termini di possibilità di viaggiare..basta pensare che con 1000 Euro ci vivi alla grande due mesi in Indocina!

I miei consigli per spendere il meno possibile quando siamo a casa ed avere così i soldi per godersi il mondo durante un viaggio li trovate in questo POST

Quando partire?

La risposta a questa domanda è…MAI!!

viaggiarenelmondo

non si è mai abbastanza pronti per partire

 

Molte volte ci capita di immaginare una fuga dalla nostra routine quotidiana sognando mete lontane e avventure meravigliose..ma quanti alla fine hanno poi davvero il coraggio di farlo? La verità è che tra il sogno e la realtà c’è una discrepanza spesso troppo grande da colmare e l’unica soluzione che ci rimane è quella di rinunciare a quei meravigliosi sogni con la stessa velocità con cui li abbiamo pensati.

Viaggiare è una cosa che deve essere ragionata e ponderata..ma non troppo!!Se infatti aspettiamo “il momento giusto” per partire la verità è che il momento giusto non arriverà mai!Ci sarà sempre un motivo per non partire, per rimandare e per stare a casa e non godere delle magnifiche esperienze di vita che solo il viaggio ti può dare. Quando si compie una scelta se ci si pensa bene in realtà non c’è mai “il momento giusto”, figuriamoci per scegliere di partire e lasciare “il vecchio”per “il nuovo”, il “noto”per l’”ignoto”.

Il mio suggerimento che poi è quello che faccio sempre io è quello di non pensare ai motivi per non partire oggi ma a quelli per partire ora, adesso!In questo modo si riesce ad intraprendere il viaggio con più leggerezza e lasciarsi alle spalle tutte le motivazioni che ci farebbero rimanere lì. Viaggiare non è scappare da qualcosa o da qualcuno, ma anzi è la consapevolezza che tornando a casa le cose rimarranno pressocchè le stesse ma quelli cambiati e arricchiti sarete voi.

La vostra famiglia sarà lì, nonostante tutto, ad aspettarvi, gli amici si divertiranno e si sposeranno anche senza di voi, non esiste il giorno perfetto per partire, esiste però il momento perfetto per cominciare ad ascoltare i propri bisogni e le proprie passioni. Se invece rimandiamo sempre a “domani” i dubbi ci sovrasteranno perché ci sarà sempre qualcuno che ci insinuerà il dubbio nella nostra testa, che ci dirà che stiamo facendo la cosa sbagliata, di non avere abbastanza denaro, di non aver pianificato bene il viaggio, delle cose brutte che potrebbero succederci..e alla fine quel domani non arriverà mai.

La vita è oggi, non domani..Il mondo è un posto bellissimo in cui perdersi e non basterebbero cento vite per vederlo tutto. Noi ne abbiamo una sola e non sfruttare ogni giorno, ogni attimo della nostra vita è come buttare via il tempo che ci è stato dato.

Una delle scuse più frequenti per rimandare un viaggio è la mancanza di denaro sufficiente, nei prossimi post vi spiegherò come viaggiare a bassissimo costo riducendo akmeno del 50%il vostro budget necessario!

Quindi non esistono scuse, partiamo oggi, dimentichiamoci del domani e smettiamola di aspettare!!